design week 2016 Milano

La design week di Milano, che oggi chiude ,  offre sempre un calendario di eventi, stimoli e luoghi da vedere . Per noi  visual merchandiser  una festa per gli occhi e per la mente:

  •  istallazioni
  •  vetrine
  •  nuovi materiali
  •  idee, tante idee e ispirazioni.

Contaminazioni  fashion e design

Abbiamo visitato tanti luoghi ed eventi in questa Design Week  2016 a Milano. Questo è il primo post,  ma altri seguiranno, quindi iscrivetevi alla nostra newsletter. Il capitolo uno è dedicato ad un Fashion Brand , Stephan Janson , www.stephanjanson.com , che nel suo Atelier in via Goldoni 21 Milano , ha ospitato meravigliosi oggetti di design . Il Made in Italy è  rappresentato da due prototipi di Giò Ponti per Cassina mai realizzati, che si incontrano oltre che con le raffinate collezioni dello stilista,  con designer che hanno radici altrove , nel Mediterraneo e in Asia :

  • le ceramiche di Blanca Mandruga  blancamandruga@hotmail.com
  • i mobili in corbezzolo realizzati  nel laboratorio vicino a Tangeri da Now-ontheocean , www.now-ontheocean.com
  • i bronzi  e le lampade del duo di designer iraniani Asia Samini e Nima Fardi ,  che vivono e lavorano a Milano  , Daevas Design , www.daevasdesign.com

 

design week 2016 . Daevas Design da Stephan Janson

Design  week 2016 . Daevas Design da Stephan Janson. Oblique  Lamp

 

Ci piace pensare alla Design Week di Milano, edizione 2016 come un luogo ed un tempo di incontri , come fusione di stili e produzione. Milano  è città dove le culture apparentemente lontane si incontrano, dialogano , sperimentano e creano nuovi oggetti , dove i pensieri e le idee diventano materia e materiale . Tempo dove le persone e i settori si incontrano e raccontano storie , scambiano  know how . Milano ad aprile è una città da vivere e esplorare anche oltre gli eventi della Design Week.

 

 



Iscriviti alla newsletter per ricecevere in anteprima
gli aggiornamenti di Milan Retail Store.

0 Commenti/da
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *